Quali sono le passività maturate?

I ratei passivi sono una parte poco nota ma importante della posizione finanziaria della vostra azienda. Queste responsabilità possono insidiarsi, quindi è necessario prestare attenzione ad esse.

In breve, le passività maturate sono gli importi dovuti in futuro che sono inclusi nel bilancio aziendale. Le passività sono importi continui che la tua azienda deve ad altri. Una passività potrebbe essere un prestito o un'ipoteca su un edificio commerciale. Una responsabilità può essere a breve o lungo termine. Ad esempio, la parte di un prestito che è dovuta entro un anno è a breve termine, ma il resto del prestito è a lungo termine.

Responsabilità comuni

Nella contabilità, le passività più comuni sono i debiti. Questi sono gli importi dovuti per gli acquisti che non sono stati ancora pagati. Ad esempio, se acquisti articoli per ufficio da un negozio di articoli per ufficio e li addebiti sul tuo conto in quel negozio, stai creando un conto da pagare per tale importo.

Quando qualcosa viene accumulato, significa che si accumula. In termini contabili, se è maturata una passività, significa che la passività deve essere pagata in una data futura. Pertanto, le passività maturate si accumulano nel tempo e vengono pagate in momenti specifici. Un semplice esempio non contabile di un rateo è che un dipendente può accumulare (accumulare) tempo di malattia ogni mese.

I ratei attivi funzionano allo stesso modo della contabilità per competenza, in cui le entrate e le spese sono rilevate nei bilanci aziendali nel momento in cui la transazione è definitiva, non quando i contanti cambiano di mano.

Esempi di passività maturate

Due tipi comuni di ratei passivi sono le imposte sulle vendite e le imposte sui salari. Si accumulano perché gli importi si accumulano nel tempo, quindi vengono pagati. Tali debiti sono creati da specifiche transazioni, quando vengono riscosse le imposte sulle vendite e quando le imposte sui salari vengono trattenute o detratte dalla retribuzione dei dipendenti. I debiti tributari sui salari vengono inoltre creati dalle responsabilità dell'azienda per il pagamento delle imposte FICA (previdenza sociale e imposte Medicare) e di altre imposte sul lavoro.

Imposte sulle vendite dovute: Quando la tua azienda vende un articolo o un servizio tassabile, devi riscuotere l'imposta sulle vendite, quindi devi segnalare gli importi incassati ed effettuare periodicamente pagamenti al dipartimento delle imposte del tuo stato. Se si utilizza un programma di contabilità online o un commercialista, ogni importo dell'imposta sulle vendite viene inserito nel conto di imposta sulle vendite fino a quando non lo si paga.

Un semplice diagramma di flusso per una transazione di responsabilità maturata IVA potrebbe essere simile al seguente:

  • Fase A: raccogli $ 13,40 da un cliente per l'imposta sulle vendite di un articolo che hai venduto.
  • Step B: Dal momento che non hai pagato questo importo, il tuo software di contabilità registra questo $ 13,40 come una passività maturata-Imposte sulle vendite pagabili.
  • Fase C: quando si paga questo importo all'agenzia fiscale statale, viene tolto dal conto delle imposte sulle vendite sul proprio bilancio.

Imposte sui salari da pagare: Ogni volta che gestisci un libro paga per la tua attività, tu:

  • Trattenere le imposte sul reddito federali e (forse) statali da ciascun dipendente
  • Trattenere le tasse FICA da ciascun dipendente
  • Accettare la responsabilità per un importo corrispondente dell'imposta FICA per ciascun dipendente
  • Accettare la responsabilità per le tasse di disoccupazione federali e statali

Ognuno di questi importi richiede un conto di responsabilità maturato:

  • Imposta sul reddito federale dovuta (sia la parte dipendente che la parte aziendale vanno in questo conto)
  • Nome dello stato Tassa dovuta
  • Imposta di disoccupazione dovuta

Il processo descritto per le imposte sulle vendite funziona allo stesso modo per ciascuno di questi conti di imposta sui salari. Quando viene eseguito il libro paga, le passività vengono registrate nei conti debitori. Quando vengono effettuati i pagamenti, gli importi vengono rimossi dai conti passivi.

Altre imposte e detrazioni da pagare:Eventuali altre detrazioni dal libro paga hanno i propri conti passivi (passivi) maturati. Qualche esempio:

  • Detrazioni per i premi del piano sanitario per i dipendenti
  • Detrazioni e contributi del datore di lavoro ai piani pensionistici dei dipendenti (401 (k), ecc.)
  • Detrazioni per contributi di beneficenza, come United Way o fondi "sole" interni

Imposte sul fondo fiduciario

Le imposte sulle vendite dovute e le imposte sui salari sono chiamate imposte sui fondi fiduciari perché gli importi sono ritenuti affidabili per il pagamento alle agenzie fiscali federali e statali. Tali importi devono essere tenuti in un conto separato o tenuti separati in altri modi in modo da non essere tentati di usarli.

L'IRS e le agenzie fiscali statali impongono sanzioni sui fondi fiduciari alle imprese che non pagano tali imposte. Nel caso dell'IRS, queste penalità di recupero del fondo fiduciario possono essere imposte alla persona responsabile del pagamento di tali imposte e che "non riesce a riscuoterle o pagarle volontariamente". La persona responsabile può essere ritenuta personalmente responsabile.

Stato patrimoniale

Il bilancio aziendale registra le attività aziendali da un lato e le passività e il patrimonio netto dall'altro. I ratei passivi sono inclusi nella parte destra del bilancio. Le passività maturate a breve termine (quelle che dovrebbero essere pagate in meno di un anno) sono esposte prima delle passività a lungo termine.

Loading...